Il frullatore a immersione: come utilizzarlo correttamente

frullatore immersioneIl frullatore a immersione è uno degli elettrodomestici più versatili e utili in cucina. Lo si può infatti utilizzare in diverse situazioni, e in commercio se ne trovano di diverse tipologie, alcuni dei quali si possono sfruttare come veri e propri robot da cucina. Anche un frullatore ad immersione economico permette di avere una serie di interessanti dotazioni, che lo rendono pratico e comodo.

Come si usa il frullatore a immersione

L’uso di questo elettrodomestico è semplice; si tratta di un motore impugnabile, cui si collega una barra, alla cui estremità è presente una piccola lama, che ruota vorticosamente ogni volta che attiviamo il pulsante on. Molti modelli permettono di modificare la velocità della lama, in modo da variare il tipo di operazione che si può effettuare con l’elettrodomestico; con velocità più basse infatti è possibile frullare anche sostanze più delicate, che vanno anche solo semplicemente amalgamate. Durante la sua rotazione la lama permette anche di incorporare aria nell’impasto che si prepara, cosa che permette di ottenere maggiore spumosità nel composto finale. Se si desidera aumentare l’aria incamerata è necessario muovere l’attrezzo verso l’alto e verso il basso. Per evitare che questo avvenga conviene invece mantenere la testa del frullatore a immersione appoggiata sulla parte bassa del contenitore in cui si sta frullando.

La pulizia del frullatore a immersione

Questi elettrodomestici sono molto facili da pulire; quando si acquista un frullatore a immersione è di primaria importanza però verificare che la barra con la lama sia rimovibile, e lavabile in lavastoviglie. Altrimenti la pulizia diventa assai complessa, visto che nei frullatori a immersione fissi la barra rimane attaccata al motorino elettrico, che non deve essere assolutamente mai messo a contatto con l’acqua. Molti di questi piccoli elettrodomestici hanno un motore sufficientemente potente da permettere di collegare il motore ad utensili di diversa tipologia, come grattugie o robot da cucina. Anche in questo caso è opportuno, prima dell’acquisto, verificare che ogni singolo pezzo sia smontabile e lavabile in lavastoviglie.

Per cosa si utilizza il frullatore a immersione

Grazie al frullatore ad immersione sono tantissime le ricette che si preparano in un lampo, dalle zuppe alle vellutate, dalle creme alle ganache, fino alla temuta maionese. Bastano pochi ingredienti infatti per dare vita a salse stupende, lisce come velluto e perfettamente miscelate. La lama che gira velocemente permette infatti di emulsionare qualsiasi sostanza; con gli utensili aggiuntivi poi si preparano anche impasti, si tritano le verdure e anche il parmigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *