Mercato immobiliare, il 2017 sarà un anno positivo

Secondo afferma una recente ricerca condotta da Scenari Immobiliari, il 2017 dovrebbe finalmente rappresentare un periodo positivo per il mercato immobiliare italiano: il dossier condotto da Scenari dichiara infatti che l’immobiliare tricolore sarà in grado di crescere del 4 per cento rispetto all’anno precedente, con un volume di compravendite residenziali che nell’anno in corso dovrebbe toccare quota 550mila unità o superiore.

Peraltro, sottolinea Scenari Immobiliari, a mancare non è certamente l’interesse degli italiani nei confronti dell’acquisto di una casa, valutato che Scenari stima una domanda potenziale pari a 850mila abitazioni. Tuttavia, non mancheranno gli ostacoli, visto e valutato che l’elevata disoccupazione e una tassazione altrettanto alta potrebbero rappresentare barriere difficilmente sormontabili alla ripresa definitiva di un mercato che negli ultimi anni ha perso molto terreno, e che difficilmente riuscirebbe a recuperarlo nel corso del breve termine. Intuibilmente, non solamente in Italia, valutato che rispetto a dieci anni fa, tutti i mercati europei, con la sola eccezione del mercato della Germania, hanno subito una contrazione media del 13 per cento.

Per quanto attiene i principali centri urbani, la statistica di Scenari Immobiliari sostiene Roma rimane ancora sui livelli di dieci anni fa, mentre cede il 15 per cento Parigi, e addirittura il 40 per cento Madrid. Per quanto riguarda le città in crescita, riscontriamo un incremento del 3 per cento per Milano e per alcune città dell’Europa settentrionale, in grado di mantenere un interesse piuttosto sostenuto. Scenari immobiliari conclude sottolineando infine come quello italiano rimanga sempre un mercato interessante grazie a delle quotazioni ritenute ancora basse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *